Arrestatori di fiamma

Secondo la definizione dalla norma EN ISO 16852:2010 l’arrestatore di fiamma è "un dispositivo di sicurezza, montato sulle aperture di recipienti o su tubazioni, che permette il passaggio di flusso ma previene la trasmissione di fiamma”.

La norma armonizzata EN ISO 16852:2010 “Fermafiamma - Requisiti prestazionali, metodi di prova e limiti di utilizzo” è correlata alla Direttiva “ATEX” adottata nella Comunità Europea dal 2003.

In accordo alla Direttiva ATEX, gli arrestatori di fiamma sono definiti “Sistemi di Protezione” che possono essere messi sul mercato dal fabbricante a seguito dell’esecuzione di “Procedure di valutazione della conformità dell’attrezzatura”. 

La Costruzioni Meccaniche Lupi S.r.l. ha effettuato le seguenti “Procedure di Valutazione della Conformità” come prescritto dalla Direttiva 94/9/CE – ATEX, articolo 8, paragrafo 1, lettera a, (articolo 13, paragrafo 1, lettera a della Direttiva 2014/34/UE – ATEX in vigore):

  • Procedura di Esame CE del Tipo di cui all’allegato III (EU-Type Examination Procedure): gli arrestatori di fiamma devono essere collaudati ed approvati da un Organismo Notificato che deve emettere un certificato di prova su prototipo denominato “Certificato CE di Tipo” (EU-Type Certificate).
  • Procedura relativa alla Garanzia Qualità Produzione di cui all’allegato IV (Production Quality Assurance): il fabbricante deve applicare nella produzione degli arrestatori di fiamma un sistema di qualità riconosciuto e un organismo notificato deve verificarne la conformità almeno una volta l’anno con contestuale rilascio del “Production Quality Assurance Notification”. La Costruzioni Meccaniche Lupi S.r.l. applica la Norma EN ISO/IEC 80079-34:2012 (Atmosfere esplosive – Parte 34: Applicazione dei sistemi di gestione per la qualità per la fabbricazione degli apparecchi”).

CERTIFICAZIONI 

Tutti i nostri arrestatori di fiamma hanno il certificato CE di tipo.

La Costruzioni Meccaniche Lupi S.r.l., già dal 2003, ha ottenuto la "Notifica Garanzia Qualità di Produzione" rinnovata nel 2006, 2009, 2012, 2015 (numero della notifica BVI 06 ATEX 038 Q / Rev.3 - Ente Notificato n.1370 Bureau Veritas Italia).

Sebbene gli arrestatori di fiamma siano stati costruiti in diversi modi, quello più diffuso e da noi adottato è costituito da un nastro ondulato avvolto insieme ad un nastro piano su di un perno centrale in modo da formare un cilindro con migliaia di aperture che viene poi alloggiato in una custodia a sua volta stretta tra due corpi flangiati conici.

I nostri arrestatori di fiamma sono idonei per installazioni di superficie (gruppo II) e per gas/vapori (gruppo G).

La scelta dell’arrestatore di fiamma va fatta in base al tipo di installazione; ne indichiamo di seguito le categorie di nostra produzione. 

 


Finitura superficiale

I modelli in alluminio hanno verniciatura di finitura epossidica. 
I modelli in acciaio carbonio hanno verniciatura di finitura poliuretanica. 
I modelli in acciaio inox hanno superfici sabbiate SA 2 ½. 

Arrestafiamma Fine Linea – ANTIDEFLAGRAZIONE

Arrestafiamma In Linea Bi-Direzionali - ANTIDEFLAGRAZIONE

Arrestafiamma In Linea Bi-Direzionali - ANTIDETONAZIONE